Tappeti

Esplora contenuti correlati

Un posto di grande importanza è ricoperto dall’arte tessile della tradizione sarda che porta alla luce splendidi e originali tappeti.

La grande quantità di lana ha infatti sempre permesso la produzione di tappeti fin dall’epoca romana. In realtà il tappeto sardo nasce come elemento decorativo da mettere sopra la cassapanca nuziale e successivamente si è evoluto come elemento d’arredo di grande stile ed eleganza.

Il telaio insieme alla ricca e preziosa manualità delle donne sarde permettono di produrre tappeti con diversi tipi di decorazione e motivi: geometrici, vegetali, animali, araldici e mitologici.

Le tecniche di tessitura sono ben cinque:

  • "Pibiones" o grani: si attorciglia il filato su un ferro orizzontale rispetto al telaio che viene sfilato per ottenere i grani;
  • "A punt'e agu": si realizza con il telaio orizzontale per creare i ricami sul tessuto;
  • "A stuoia": è un tipo di tessitura liscia, realizzata sul telaio verticale;
  • "A fiocco": viene realizzata sul telaio obliquo;
  • "A effetto trama": i fili di ordito vengono coperti dal filo di trama.

Ogni tappeto ha una storia e una lavorazione diversa in modo da renderlo unico e originale.

Ordina per: Titolo

Tappeto in lana

DSC 3680
  • Serie:
  • Materiale: lana sarda, cotone
  • Colore:
  • Anno:

Tappeto in lana sarda realizzato su telaio tradizionale manuale con l’impiego di filati tinti con colorazioni naturali. Riprende i motivi tradizionali, con il bilanciato accostamento di vibranti cromie.  ...

Collana in tessuto

DSC 2732
  • Serie: 8u8yh
  • Materiale: Tessuto grezzo
  • Colore: Grigio
  • Anno: 2012

Collana in tessuto con inserti in seta dipinta a mano e ceramica...